Il nuovo singolo: Batticuore Amore di classe Essere MOD

Testi

Sommario:

Io Dio
Ghetto
Ci sei tu
Ragazzo Ultra'
Piazza Statuto
E' tornato Garibaldi
Vattene sceriffo
Pugni chiusi
Il cielo in una stanza
Mentalità da strada
Facci un goal
Il futuro ci appartiene
Ora tocca a te

IO DIO

La rabbia c'è
Dentro di me
La ribellione è un'illusione

Devo cambiare soltanto me stesso
Devo cambiare soltanto me stesso

Non ne puoi più
Della TV
Tutto è normale
Sopra il giornale

Il mio individuo è la verità
Il mio individuo è la verità

Non c'è un potere
Nè un dovere
Ed il mio dio
Son solo io

Adesso credo soltanto a me stesso
Adesso credo soltanto a me stesso

-:- torna al sommario -:-


GHETTO

Lui non si è mai chiesto perchè non sorride mai
Ma ogni giorno vive una tragica realtà
Dormono ammassati in una stanza che non c'è
Dentro a quelle case non c'è aria da sprecar

Lui è un ragazzo del ghetto
Schiavo di metropoli
La sua vita è dentro il cemento
La sua vita non cambierà mai
La sua vita è solo nel ghetto

Sono tutte uguali quelle case dormitorio
La città per lui è un racconto di papà
Non lo vogliono le scuole, non lo fanno lavorar
Il ragazzo nato al ghetto, è già un mostro a quell'età

Gli daranno della droga per poterlo controllar
Lo faranno rimbambire, gli diranno di morire
Troppo povero per vivere, troppo onesto per rubar
Dentro al ghetto non si vive, solo morte ci sarà

-:- torna al sommario -:-


CI SEI TU

Questa storia è vecchia come il mondo
Ma non smetto mai di raccontarla
Ma se ci sei tu forse cambierà
Il tuo coraggio dimostrerà
Che la lotta non è un sogno complicato
Ti fa travolgere ogni avversità

Ci sei tu, sorriderai
Quante facce inutili
Voglion far la società
Senza aver la verità

Hanno fatto già per te l'immagine
Dentro e fuori una divisa ti cancellerà
La tua eleganza non cambierà
Il tuo stile è unico
Dimostra tutta la tua voglia
Di sovvertire quel che non ti va

Ci sei tu, sorriderai
Ci sei tu, sei unico
Ci sei tu, sei splendido
Senza aver la maschera

Ma se ci sei tu forse cambierà
Il tuo coraggio dimostrerà
Che la lotta non è un sogno complicato
Ti fa travolgere ogni avversità

Il tuo cuore non è un numero da scrivere
Il tuo volto non è un quadro che si possa appendere
Non accetti affatto un compromesso
Non sei un perdente sottomesso
La tua rabbia storica al momento giusto esploderà

Ci sei tu, sorriderai
Quante facce inutili
Voglion far la società
Senza aver la verità
Ci sei tu, sorriderai
Ci sei tu, sei unico
Ci sei tu, sei splendido
Senza aver la maschera

-:- torna al sommario -:-


RAGAZZO ULTRA'

Non basta il tifo nella tua vita
Nella tua squadra hai fede infinita
In settimana fai gli striscioni
E poi domenica inneggi ai campioni

Ragazzo ultrà
Ragazzo ultrà

Nella tua curva passi le ore
Gridi gli slogan ricco di onore
I poliziotti ti dan la caccia
E' già famosa ormai la tua faccia

Un nuovo nome ti hanno già dato
Pazzo, teppista, emarginato
I giornalisti voglion spiegare
Solo chi è un ultras ti può capire

-:- torna al sommario -:-


PIAZZA STATUTO

Se guardo te mi accorgo di
Quante illusioni ho avuto qui
Quante speranze e voglia di
Cambiare il mondo e non morir

Cuori rabbiosi senza età
Figli di strada e povertà
Queste panchine squallide
Ci han visti crescere davvero

Non smettiamo di sognare,
Non smettiamo di lottar

Fieri di noi, sicuri di
Ferirsi al cuore e non soffrir
Ricchi di gloria e verità
Scrivendo noi la nostra storia

Non smettiamo di sognare
Non smettiamo di lottar
Questa piazza è una leggenda ormai
Che ci fa sentire eroi

Troppo grigio dentro la città
Il tuo cuore chiede di cambiar
E cambierà

Ancora noi, sempre di più
E sangue e lacrime van giù
Passando notti a scrivere
Sul muro che non ci arrendiamo

Non smettiamo di sognare
Non smettiamo di lottar
Questa piazza è una leggenda ormai
Che ci fa sentire eroi

-:- torna al sommario -:-


E' TORNATO GARIBALDI

A questo cielo blu non obbedisco più
Eroe dei due mondi io adesso torno giù
La gente non vuol più politici usurai
E i falsi progressisti san fare solo guai

Un ladrone si è permesso
Di dire che ero un simbolo per lui
Chi ruba non ha certo il mio ideale
E presto quel maiale sparirà

E' tornato Garibaldi, sono in festa le città
E' tornato Garibaldi, lo stivale allaccerà

Borghesi, bottegai e figli di papà
Usando l'egoismo calpestan libertà
ma Patria è per me tutta l'umanità
Italia cosmopolita senza confini mai

Alberto da Giussano attento
chi puzza di razzismo affonderà
Il tuo carroccio corre così forte
Ma chi lo spinge ancora non si sa

E' tornato Garibaldi, sono in festa le città
E' tornato Garibaldi, lo stivale allaccerà

Ancora sbarcherò nella Sicilia che
Per cancellar la mafia combatterà con me
per gli assassini e i boss futuro non ce n'è
adesso il gobbo infame non li protegge più

E la gente dell'Irpinia
Ricostruzione finalmente avrà
Da Roma caccerò via i corrotti
E ancora fino all'Alpe arriverò

E' tornato Garibaldi, sono in festa le città
E' tornato Garibaldi, lo stivale allaccerà

-:- torna al sommario -:-


VATTENE SCERIFFO

Ci son banditi? chi spara dentro a quei saloon?
E' un forestiero
Che ha fatto un lungo viaggio, sai
Porta una stella
Di latta come il suo faccion
Gran pistolero
Armato fino ai denti e in più
Comanda lui
Ma la sua terra non è qui
Lo chiaman "yankee"
E lui ci spara ancor di più

Vattene sceriffo! Scappa via di qua
La tua sporca legge non ci va
Vattene sceriffo! Scappa via di qua
La tua sporca legge non ci va

Sequestra armi
Ma dopo le rivenderà
Non interviene
Se rubano il bestiame a noi
Ma sparerà se parlerai di libertà
Febbre dell'oro
No, quella non gli passerà

Vattene sceriffo! Scappa via di qua
La tua sporca legge non ci va

"Ridar speranza", "Tempesta nella prateria"
Son sue trovate: è ora di cacciarlo via

Vattene sceriffo! Scappa via di qua
La tua sporca legge non ci va

-:- torna al sommario -:-


PUGNI CHIUSI

C'è qualcuno che ha già deciso
Che vuol toglierti il sorriso
Cancellare la tua libertà
Lui ti vorrà dentro al sistema
Produci, compra e poi consuma
Niente persone ma solo numeri

Ma tu sei sempre te stesso
E non cambi mai
Tu lo sai agisci adesso
Sempre in strada e vai

Pugni chiusi vedrai
Tanti pugni chiusi uniti insieme a noi
Pugni chiusi con noi
Pugni chiusi e poi qualcosa cambierà

Qualunquisti più che normali
parassiti gli intellettuali
Trasgressivi ma figli di papà
Sono squallide invenzioni
Razze, soldi e religioni
Così divisi non si vince mai

Ma tu sei sempre te stesso
E non cambi mai
Tu lo sai agisci adesso
Sempre in strada e vai

Pugni chiusi vedrai
Tanti pugni chiusi uniti insieme a noi
Pugni chiusi con noi
Pugni chiusi e poi qualcosa cambierà, cambierà

Come un fiore che dal cemento
Cresce in fretta e un po' violento
Dai colore al grigio di città
Cè un'immagine preparata
C'è una moda che va comprata
Ma il tuo stile non si venderà

Ma tu sei sempre te stesso
E non cambi mai
Tu lo sai agisci adesso
Sempre in strada e vai

Pugni chiusi vedrai
Tanti pugni chiusi uniti insieme a noi
Pugni chiusi con noi
Pugni chiusi e poi qualcosa cambierà

-:- torna al sommario -:-


IL CIELO IN UNA STANZA

Inizia l'incubo
Passando al transito
Dentro a una cella in sei
Ma era fatta per tre
Arriva il superiore
Minaccia e poi se ne va
E' pagato, però anche lui
si fa "casanza" con noi

Perchè qui non c'è il cielo in una stanza

Ci tocca d'inventare servizi igienici
Andiamo all'aria a poi
Facciamo socialità
Fa vomitare la sbobba
Coi pacchi si mangia un po'
Ma è sicuro il recupero
Per tutti c'è la TV

Perchè qui non c'è il cielo in una stanza

E' un mondo a parte senza pietà
Ho già scordato perchè son qua
Cos'è la libertà?
Che cos'è l'onestà?
E' troppo facile parlare senza sapere
Gli sbaglid ella vita si pagano però
Essere bestie in cattività in cosa ci cambierà?

Perchè qui non c'è il cielo in una stanza
Perchè qui non c'è il cielo in una stanza

-:- torna al sommario -:-


MENTALITA' DA STRADA

Mentalità
Che cosa sarà?
Nascere crescere e vivere in strada
Cambia l'età?
Ma non la realtà
Chi non vuol perdere non può cambiare
Vivere liberi

Mentalità
E' quella che mai
Ti farà dire che tanto è lo stesso
Quello che sei
E' quello che vuoi
Tutta la libertà di esser te stesso
Vivere liberi

La mentalità da strada
E' la mentalità da strada
Per noi

Mentalità
Si prende e si dà
segui le regole giuste e mai scritte
Solo lealtà
E niente viltà
Senza mai piangere paga chi sbaglia
Vivere liberi

Mentalità
Valore che mai
Si potrà vendere e neanche comprare
Vivi così
Non devi spiegar
E lo fai senza mai chieder permesso
Vivere liberi

La mentalità da strada
E' la mentalità da strada
Per noi

Quali son le leggi?
Quali son le autorità?
Dare a aver rispetto
E' la libertà

Mentalità in ogni città
C'è chi allo stadio ci vive davvero
Uomini in blu
Perseguitano
Chi non è schiavo di questo sistema
Vivere liberi

La mentalità da strada
E' la mentalità da strada
E' la mentalità da strada
E' la mentalità da strada
Per noi

-:- torna al sommario -:-


FACCI UN GOAL

Il pallone è impazzito
Come gira non si sa
Troppo gonfio si è scucito
Basta poco e scoppierà

Ci vorresti tu
Fuoriclasse sei
Che non sbaglia mai

C'è chi attacca senza schemi
Chi difendersi non può
Troppe reti in fuorigioco
L'arbitro non fischia più

Ci vorresti tu
vero goleador
Che non sbaglia mai

Campione segna per noi - tira e facci un goal
Campione segna per noi - tira e facci un goal

Non si vince non si perde
Non si riesce a pareggiar
Chi va in rete non esulta
Non si vuol fare abbracciar

Ci vorresti tu
Fai miracoli
E non sbagli mai

Campione segna per noi - tira e facci un goal
Campione segna per noi - tira e facci un goal

Il tifoso ormai deluso
La sua fede non ha più
Troppe volte ti ha invocato
Solo tu lo puoi salvar

Ora gioca tu
Scendi in campo e sai
Che non sbaglierai

Campione segna per noi - tira e facci un goal
Campione segna per noi - tira e facci un goal
Campione segna per noi - tira e facci un goal
Campione segna per noi - tira e facci un goal

Campione segna per noi - tira e facci un goal
Campione segna per noi - tira e facci un goal
Campione segna per noi - tira e facci un goal
Campione segna per noi - tira e facci un goal

-:- torna al sommario -:-


IL FUTURO CI APPARTIENE

Chissà com'è cominciata
Forse c'è qualcuno molto in alto che
Ci ha concesso mare e terra
E cielo da spartire in parti uguali ma

Poi ti dicon: "Guarda su c'è spazio per te"
"Resta in fila ad aspettar che poi salirai"

Presi dalla cupidigia
I rapaci cercan di decidere
Quello che sarà il cammino
Che per loro noi dovrem percorrere

E ti dicon: "Guarda su c'è spazio per te"
"Resta in fila ad aspettar che poi salirai"

Il futuro ci appartiene, il futuro siamo noi
Il futuro del sorriso, ali della libertà
Il futuro ci appartiene, il futuro siamo noi
Il futuro del sorriso, ali della libertà

Non serve dar la colpa agli altri
Siamo anche noi a far la società
Se restiamo sempre uniti
Quel che non ci piace allora cambierà

Usa la tua dignità per tutti e per te
Senza capi inutili deciderai tu

Il futuro ci appartiene, il futuro siamo noi
Il futuro del sorriso, ali della libertà
Il futuro ci appartiene, il futuro siamo noi
Il futuro del sorriso, ali della libertà

Per poterci controllare ti offrono eroina e falsi sogni ma
Tu non ci potrai cascar
La droga è arma di sistema e non ti fermerà

Il futuro ci appartiene, il futuro siamo noi
Il futuro del sorriso, ali della libertà
Il futuro ci appartiene, il futuro siamo noi
Il futuro del sorriso, ali della libertà

Quando indossan le divise
Fanno i prepotenti superuomini
Sono dei frustrati e servi
Senza alcuna legge, senza umanità

Se tu pensi e agisci sai che poi rischierai
Sii te stesso più che mai e non perderai

-:- torna al sommario -:-


ORA TOCCA A TE

E' arrivato il tempo
Ora tocca a te
E' arrivato il tempo
Ora tocca a te

Vieni giù scendi sulla strada
Testa alta comunque vada
Ti regalo la gloria vera e una storia nuova
E comunque
Tu ti muova
La storia farai

E' arrivato il tempo
Ora tocca a te
E' arrivato il tempo
Ora tocca a te

E' già scritto che sai lottare
Più nessuno ti può fermare
Se qualcuno ti chiederà non dovrai spiegare
Quello che tu vorrai fare
E storia farai

E' arrivato il tempo
Ora tocca a te
E' arrivato il tempo
Ora tocca a te

Anche un pettine può far male
Nello stile tu sei il migliore
Eleganza e velocità
Vedi quanto vale
Ora che tu devi agire

Tutti stanno zitti a guardare
Vai sicuro e non puoi sbagliare
Sei il padrone della città
E lo puoi gridare
Non abbassi mai la testa
E storia farai

E' arrivato il tempo
Ora tocca a te
E' arrivato il tempo
Ora tocca a te
E' arrivato il tempo
Ora tocca a te
E' arrivato il tempo
Ora tocca a te

Tanti muri dovrai saltare
Qualche sogno potrà finire
Ma tu dentro non cambierai
Sarai sempre vero
Freddo con il cuore d'oro
E storia sarai

E' arrivato il tempo
Ora tocca a te
E' arrivato il tempo
Ora tocca a te
E' arrivato il tempo
Ora tocca a te
E' arrivato il tempo
Ora tocca a te

-:- torna al sommario -:-


STATUTO - official web site

copyright 2010 - info@statuto.net